Avete notato il riferimento a Audrey Hepburn in La forma dell'acqua?

14:13

La notte degli Oscar è ormai alle porte, siete riusciti a recuperare i film che hanno collezionato maggiori nomination? Avete già un preferito?

The shape of water o La forma dell'acqua sembrerebbe essere il film da battere di questa edizione con ben 13 nomination sicuramente si poterà a casa diverse statuette ma ecco alcune curiosità sul film che potreste trovare interessante:

Uno strano posto per un'anteprima
In genere le anteprime avvengono sempre in luoghi rinomati, molto conosciuti e nelle grandi città statunitensi come Los Angeles o New York, a volte c'è un'anteprima europea a Londra ma solo in poche occasioni speciali le anteprime si svolgono altrove, come in questo caso. Nel 2017 il film è stato proiettato al Toronto International Film Festival, precisamente nel cinema Elgin, la scelta non è stata casuale, anzi ha aggiunto al film un dettaglio di realismo visto che proprio l'Elgin Theatre è stata una delle location del film, in questo modo gli spettatori hanno potuto vedere il film nello stesso cinema che si vede all'interno de La forma dell'acqua.

Ogni personaggio ha delle storie che il film non ha mostrato
Il regista Guillermo del Toro ha detto di aver scritto per ogni personaggio sullo schermo una biografia di circa 40 pagine, qualcosa che suggerisse il loro vissuto precedente a quello mostrato sullo schermo. La reazione degli attori però non è stata unanime Richard  Jenkins non l'ha neppure letta perché secondo lui conta solamente quello che si vede nel film, al contrario Michael Stuhlbarg l'ha trovata utile per la comprensione e costruzione del suo personaggio.

Riferimenti ad altri film
Il regista è un noto cinefilo ed i riferimenti ad altri film contenuti in La forma dell'acqua sono davvero tantissimi, il più esplicito è il riferimento per quanto riguarda la creatura del film e il classico horror Il mostro della laguna nera, ma non finisce qui molti dei personaggi sono stati scritti da del Toro avendo in mente un attore in particolare; per il personaggio di Octavia Spencer per esempio si è ispirato a due personaggi già interpretati dall'attrice, quello in Il diritto di contare e in The help. Ma proprio riguardo The Help, film che valse l'Oscar nel 2011 per Spencer ci sarà un'altra citazione nei dialoghi di Michael Shannon. Il personaggio interpretato da Sally Hawkins invece trae ispirazione da una delle attrici più amate nella storia del cinema ovvero Audrey Hepburn, la protagonista del film si chiama Elisa e sarebbe un rimando al personaggio di Eliza nel celebre My fair lady.

La forma dell'acqua ha fatto innamorare alcuni ma lasciato tiepidi altri, a voi è piaciuto?

Per Elisa la vita si tingerà di rosso, scarpe comprese che ricordano un po' queste décolleté disponibili su Spartoo

You Might Also Like

0 commenti

Like us on Facebook

Flickr Images