3 Curiosità su Ghost in the shell

20:40




Finalmente è arrivato al cinema la versione live-action di Ghost in the shell, dopo mesi di attesa e polemiche.
Alcuni conosceranno con questo film la storia del maggiore mentre per altri è ormai una vecchia amica incontrata in videogiochi, manga e anime.

Ma di che cosa parla Ghost in the shell? È la storia del maggiore Mira Killian interpretata dalla meravigliosa Scarlett Johansson, Mira è un robot con un animo e una mente umana vittima di un attacco terroristico. Purtroppo ha perso la sua famiglia ed il suo corpo ma la Hanka Robotics, una società di intelligenza artificiale l'ha salvata dandole un corpo meccanico all'avanguardia e una nuova prospettiva. Da quel giorno il maggiore lavora per questa società ed è a capo della sezione 9, quella che si occupa di terrorismo informatico e a quanto pare c'è un hacker molto pericoloso che sta facendo di tutto per poter distruggere questa società. Perché lo fa?

Non voglio rovinare la sorpresa a chi non si è ancora immerso nella storia, ma ecco alcune curiosità sul film appena uscito al cinema.

Scarlett non fu la prima scelta per il ruolo
Scarlett Johansson è perfetta per il ruolo del Maggiore ma a quanto pare non è stata proprio la primissima scelta per quel ruolo. Inizialmente la produzione aveva offerto quel ruolo ad un'altra attrice, Margot Robbie che lo ha alla fine rifiutato per vestire i panni di Harley Quinn in Suicide Squad. A quel punto la produzione ha contattato Scarlett che non è nuova al ruolo di "donne bioniche".

Le robot geisha hanno un volto famoso
Una delle scene più emozionanti ed evocative del film è visibile già dal trailer ed è quella delle robot-geisha degli automi affascinanti quanto letali ma non hanno un volto qualsiasi. Come riferimento per questi robot belli e minacciosi è stato preso il volto di un'attrice e modella molto famosa soprattutto in Giappone ovvero Rila Fukushima.

Ghost in the shell ed Il trono di spade
Vedendo il mondo futuristico di Ghost in the shell non viene certo in mente il mondo fantasy medievale della serie Il trono di spade. Eppure le due produzioni hanno dei volti in comune ben tre per la precisione: la prima è sicuramente Rila Fukushima che qui presta il suo volto alle robot geisha mentre ne Il trono di spade appare nelle vesti di una predicatrice rossa del dio della luce, il secondo è Joseph Naufahu che qui veste i panni del comandante di polizia mentre nella serie è Khal Moro. L'ultimo ma non certo per importanza è Pilou Asbæk nel film lo vediamo come Batou mentre ne il trono di spade è Euron Greyjoy.

Vi è piaciuto il film e vi vorreste sentire un po' come il maggiore allora potrebbero piacervi queste sneaker alte di Supra disponibili su Spartoo, simili agli stivali futuristici indossati dal personaggio di Scarlett Johansson.


Avete visto il film? 
vi è piaciuto?

You Might Also Like

0 commenti

Like us on Facebook

Flickr Images