i fondamentalisti di Game of thrones

16:37

Prendiamo un bel respiro e mettiamocelo in testa : Game of thrones è solamente una serie tv, non stiamo parlando di fatti storici, ne di diritti civili, ne di politica che posso capire susciti sentimenti molto forti.
Odio quando la gente dice "ci sono cose più importanti", soprattutto se sminuisce cose importanti, in parte mi odio per doverlo dire : ci sono cose importanti di Game of thrones.

Di recente faccio dei video reaction alle puntate di Game of thrones, con lo stesso spirito con cui facevo quelle di American Horror Story: Hotel in cui malignavamo dei buchi della sceneggiatura e della poracciaggine di Lady Gaga, ho osato fare la stessa cosa per Game of thrones (come facevo negli anni precedenti) con gli stessi toni spontanei con cui parleresti con il tuo amico dopo aver visto la puntata ed esserti mangiato anelli di cipolla.

Negli anni scorsi non era successo nulla, quest'anno è successo il delirio, principalmente perchè il pubblico di GOT si è allargato.
Ho un "problema" ho una pessima memoria, non ricordo i nomi delle persone che conosco, dei personaggi e per questo la mia visione di GOT è più o meno riassumibile così:


La maggior parte della puntata ripeto "ma chi è quello?" perchè ho completamente rimosso chi cavolo fosse. L'anno scorso ho visto tutta la serie tv Weed, è passato solo un anno e non saprei dirvi nemmeno un nome dei personaggi.
I miei video reaction non si sono mai posti come "la verità su GOT", yt è pieno di video in cui si paragonano libro e serie tv, si parla di teorie o si fanno notare i collegamenti che ai comuni mortali sono sfuggiti; alcuni li amano io no.
Non amo vedere queste cose, non amo leggermi le mille teorie perchè per me anche il trailer di qualcosa è uno spoiler.

Non vorrei sembrare una ragazza simpatichella e molto cool, sono una maniaca dei dettagli ma per il mio metodo di giudizio il dettaglio maniacale è da vedere PER ME in alcune cose, quelle in cui quel dettaglio potrebbe effettivamente rivelare qualcosa di interessante e non l'ennesima sega mentale basata sul nulla. Ho tutte le mie seghe mentali per quanto riguarda i dialoghi dei film di Tarantino ed i testi delle canzoni che sceglie, ho la mia mania collegata al ratio delle immagini, ho la mia mania per i colori di Almodovar, di Waters o faccio battute con riferimenti maniacali alla vita di Britney Spears, che non capisce quasi nessuno. 

Insomma anche io ho tutte le mie fisse, ma capisco che se nomino Pogo il clown o le gemelle Cappa e nessuno li conosce non sono gli altri ignoranti ma sono io che ricordo cose che forse agli altri non importano, così come i mille dettagli di una serie tv.

Le serie tv sono diventate un culto, un'intrattenimento spettacolare pensato per le mura domestiche; non ho alcun problema con i fan di qualcosa ma quello che mi da molta noia, sono quelle persone che non sono fan ma sono ossessionate e che prendono ogni appunto alla loro cantante preferita, al film, alla serie come un insulto a loro stessi e allo genealogia. 
Quando accadono queste cose non capisco mai che problemi abbia la gente, soprattutto quando accade per personaggi o prodotti che non sono certo dei mostri sacri; un mio professore era ossessionato da Mozart sapeva dirvi qualsiasi data, aria, qualsiasi cosa su di lui e prendeva sul personale se dimenticavi la data di qualche opera secondaria, ma cazzo è Mozart, si parla di cultura non di intrattenimento.

Le mie dimenticanze su GOT sono prese come non professionalità, ignoranza ecc... le mie reaction sono sguaiate e sono oltretutto REACTION ovvero quel tipo di video che fai a caldo su qualcosa in maniera irrazionale concentrandoti sulle emozioni suscitate, potrei benissimo fare 2 ricerche su google ripetere a pappagallo cose che non avevo capito o ignoravo per fare la splendida, ma io non sono così! Quello che non capisco lo ammetto anche quando si tratta di un capolavoro del cinema che credevo in pellicola e invece è stato girato in digitale, figuriamoci per una stronzata come i nomi di tizio e caio su una serie le cui scene sono state caricate anche su siti por.no (sì è accaduto).

La mia mente non è certo portata per ricordare i nomi delle cose, ma se sto riuscendo a ricordare ogni singolo personaggio di Doctor who dopo 5 stagioni senza dire CHI CAZZO È? all'arrivo di River Song, FORSE un motivo ci sarà.
Il fatto è che seguo GOT dalla prima stagione e quindi dalla prima puntata sono passati CINQUE ANNI, sconvolgersi del fatto che non ricordi il nome di un personaggio morto nella puntata di 5 anni fa e citato una sola volta un anno fa "ci sono notizie di tizio", non mi sembra una cosa sconvolgente ma più che comprensibile, ovviamente ci ricordiamo maggiormente i personaggi che ci hanno colpito e il filone formativo della mascolinità dello sfigato jon snow non mi ha mai particolarmente colpita. 

Se facessi delle reaction googlando prima tutto, non avrebbe molto senso ma anzi sarebbe una finta qualità totalmente raffazzonata = NA MERDA

Una serie non può pensare che un personaggio secondario citato anni prima possa essere ricordato, Doctor who a volte introduce personaggi secondari ma all'interno dei dialoghi fa in modo che gli stessi vengano collocati in uno spazio e una situazione, molto spesso tornano personaggi che erano stati protagonisti di una puntata e non delle comparse marginali che non portavano avanti l'azione ma facevano solamente numero.
Questa è la differenza e questa è la differenza tra una serie accessibile e una che non è abbastanza curata e quindi diventa comprensibile solo a chi sa anche da quanti peli sono composti i baffi di Kit Harington .

Non è una MIA mancanza di professionalità, perchè il tono del mio video è chiarissimo nella sua sguaiatezza nonostante ci siano sempre appunti sul montaggio, sceneggiatura, CGI e regia ovvero cose prettamente tecniche. La professionalità non è ricordare un nome di un personaggio, non è ignoranza quella cosa che può essere sopperita con una ricerca google su "come si chiama tizio".

Ho raccolto alcuni degli insulti o commenti estremi che ho ricevuto per parlarne un po', soprattutto su alcune tematiche legate al fanatismo, quest'ultimo  se preso nella maniera sbagliata rende lo spettatore cieco, non vede più i difetti di un regista, di un film e prende ogni critica come un attacco personale a cui risponde attaccando personalmente chi ha mosso quella critica.

Lo dico senza vergognarmene, sono una precisina nel mio campo ma questo consiste nel non dire teorie sbagliate o nell'analizzare i film sempre corredando il tutto da fonti (sono una fanatica delle fonti), quello che mi ha davvero fatto strano di queste reazioni è soprattutto la reazione sul personale, come i fanatici religiosi che quando gli dici "sono ateo" si sentono pugnalati al cuore, ma soprattutto l'innalzamento a "cultura" di una cosa che è intrattenimento (e nemmeno di un certo spessore).

Non è da cretini approfondire GOT è da cretini pretendere che tutti abbiano la stessa fruizione di un prodotto solo perchè ti piace.

Chi vuole può anche fondare una religione su game of thrones e imparare a memoria i monologhi di Tyrion, ma io non ho mai fatto mistero vedo la serie come una delle tante spettatrici, non approfondisco con ricerche sul web né sui libri, per mancanza di interesse, tempo e soprattutto perchè quelle cose le devo fare per ambiti più importanti, come il mio ambito di studi ed il tempo è quello che è.

Fatico a capire come qualcuno prenda sul personale il non ricordare la trama, i personaggi o i nomi dei personaggi di una serie tv, mi fa davvero strano che si usano parole come :
  • informati
  • ignorante
  • "come si permette?"

inizialmente credevo fossero dette per scherzo invece no, erano seri.
Non vorrei sembrare la piccola fiammiferaia della situazione o la noiosa "ci sono cose più importanti" ma nella mia vita, nella mia giornata GOT non è una cosa così centrale, io non percepisco come ignoranza il non ricordare un personaggio morto 4 anni fa e nominato vagamente una volta negli ultimi anni, non percepisco come ignoranza il dimenticare le cose in GOT, l'ignoranza sarebbe se scambiassi un long take per un piano sequenza.

Perchè la gente reagisce come se gli stessi uccidendo il cane a delle dimenticanze di GOT?

Fatico davvero a capire i toni isterici, o chi usa parole come "mancanza di rispetto". Non vorrei essere di nuovo la tizia pallosa e noiosa ma credo e spero che nella vita di tutti ci sia una scala di priorità, e arrabbiarsi in questa maniera lo posso capire (anche se non condividere) se si siano messi in discussione dei valori personali, come la religione, ma anche lì quanto sarebbe ridicolo uno che si arrabbia per una battuta sugli addominali di Gesù? O se non conosci la bibbia?

Capisco che spesso la gente si identifichi con ciò o chi ama, ma la verità è che si sta investendo emotivamente su qualcosa che non si è più obiettivi nel guardarla, questo è un peccato per il senso critico e soprattutto se è una serie tv, è un po' un problema un investimento emotivo così ossessivo (da non accettare critiche o qualcuno che la viva diversamente) verso un prodotto.

In parte questa gente (che reagisce in maniera spropositata) si sente la serie tv citata e quindi non riesce più a guardarla con una piccola distanza, la stessa che spesso aiuta lo spirito critico.

Come in ogni Fandom ci sono sempre i saputelli, quelli che non hanno il piacere di condividere informazioni cavillose per il semplice confronto, ma che vedono le informazioni come una sorta di potere e quindi chi ne sa di più ha più potere ed è più fan di altri.
Onestamente, chiamatemi cinica ma questa gerarchia della fandom l'ho sempre trovata una stronzata, sapere dei cavilli inutili per il messaggio del prodotto sono giusto dei cavilli che servono al gioco di chi-ce-l'ha-più-lungo se usati contro qualcuno e non per piacere personale. L'altro fenomeno insopportabile sono quelli "non sei un vero fan", detto se non sai o se critichi qualcosa; un atteggiamento abbastanza bambinesco.

Alcuni si saranno spiegati male, ma il mio concetto di cultura, informazione è un altro. La cultura è qualcosa che mi porta via tempo da tanti film e serie che vorrei vedere e non è il nome del personaggio X.
Tutte le mie "lacune" potrei sopperirle con una ricerca web e copiare ciò che dice qualcun altro, ma quella non sarebbe la mia visione disimpegnata avrei "barato" e soprattutto quella non è cultura.

Capisco che leggersi le teorie di GOT sia più piacevole dei libri di Metz e quindi una "cultura" molto più facile e divertente ma allo stesso tempo non capisco questo accanimento, questo essere pronti ad insultare una persona perchè è "ignorante" sui personaggi di una serie tv, se non ricorda cose o personaggi visti 4 anni fa.

Ognuno ha la sua scala di priorità (anche solo all'interno delle serie) e GOT non è per me in cima, la continuo a guardare perchè il Time, Hello Giggles e altri mi spoilerano il mondo e ormai la guardo per inerzia. Ma una serie non è vostra madre, tutto ha dei difetti.

Calmatevi.
























You Might Also Like

0 commenti

Like us on Facebook

Flickr Images