Non siamo allo zoo.

13:46



Oggi mi hanno segnalato il messaggio qui sotto. Credo che sia solo uno degli esempi in cui le persone credono di dire qualcosa non offensivo ma in realtà, lo dicono.
Il "farsi gli affari propri" è una frase che spesso ognuno usa a proprio piacimento, se qualcuno fa l'impiccione verso fatti che non lo riguardano e gliela dici : "sei acido! non sei apposto con te stesso, altrimenti non avresti problemi!", sei hai bisogno di aiuto allora dicono "ma come non dovevano tutti farci gli affari propri!".



Molte persone quando vedono, o si trovano a contatto con persone che non sono nella """"norma"""" si sentono degli esploratori, vogliono sapere tutto facendo finta che la privacy, l'intimità e la confidenza, il tatto non esistano.

Se siete molto tatuati avrete sicuramente avuto a che fare con perfetti sconosciuti che vi hanno chiesto i significati dei vostri tatuaggi o quanto li avete pagati, se avete una disabilità visibile dopo una sfilza di frasi fatte su quanto la vostra vita deve per forza essere una merda in quanto disabili (secondo loro) vi verranno chieste una sfilza di domande sulla vostra vita sentimentale e quotidiana; se non siete etero ci sarà gente che vi chiederà sul vostro coming out, di come l'hai capito, come l'hai detto alla zia gattara e dettagli della vostra vita sessuale e sentimentale; a molte persone in transizione completi estranei hanno principalmente un'ossessione : I GENITALI.

Non è difficile da capire che certe cose non sono affari di estranei o sconosciuti, ad un etero non andreste certo a chiedere "quando hai capito che sei etero? come lo hai detto ai tuoi genitori?", non andrete certo a chiedere al primo che passa "scusami, tu che hai un pene ti andrebbe di parlarci delle sue condizioni? quanto è grande? che rapporto hai con lui?".

Perché mai qualcuno dovrebbe essere obbligato a parlare di qualcosa personale? Sarebbe come se qualcuno domani dovesse per forza parlare degli abusi subiti, della morte del nonno, di un fatto molto intimo. Non ha alcun senso.
Ognuno ha i suoi tempi ed i suoi modi, pretendere dettagli personali della vita altrui solamente perchè non rientra nella """norma""" è una forma di discriminazione, è come si trattavano i fenomeni da baraccone e quindi SI è sbagliato.

You Might Also Like

0 commenti

Like us on Facebook

Flickr Images