La DC ritira la copertina di Bat girl e tutti ce l'hanno con il femminismo.

15:08


Questo non sarà un post in cui difenderò coloro che ritengono questa copertina offensiva, per me è indifferente, preferirei parlarvi di alcuni atteggiamenti abbastanza superficiali della questione.
Ho letto un post su Bestmovie sulla diatriba, in cui tra le righe si diceva : avete trovato offensiva questa copertina perché siete degli ignoranti che non conoscono la citazione originale.

Queste posizioni onestamente non le capisco, la società cambia e con il passare del tempo è ovvio che si diventi sempre più inclusivi e sempre più attenti ai messaggi veicolati quindi ciò che era normale anni fa non lo è più ora. Decenni fa si trovava divertente un attore in blackface che faceva battute sugli schiavi neri nelle piantagioni, oggi è inaccettabile; la società va avanti fortunatamente ed è portata ad analizzare maggiormente ciò che produce.

Quando si parla di sessismo, razzismo, discriminazione c'è sempre chi vede il letterale; accade in ogni occasione ed è un approccio mentale a queste discussioni totalmente sbagliato e fallace. Non si può considerare un'immagine come questa SOLO per il sorriso o la lacrimuccia, non è un approccio profondo alla questione! Come vi ho detto non trovo questa copertina offensiva ma ipotizzo che non sia il sorrisino e la lacrimuccia ad aver fatto alzare il polverone, molto probabilmente alcune persone percepiscono questa immagine in modo diverso,  forse una continuazione di un certo tipo di immagine femminile perpetrata da pubblicità, film ecc... La violenza di uomini su delle donne con fini di possesso "sentimentale" o sessuale è più frequente del contrario, la visione di immagini femminili sottomesse o spot di moda in cui si costruiscono dinamiche di violenza non sono isolate; quindi considerare il singolo prodotto sociale e non il contesto sociale che ha avuto questa reazione; beh per me è un approccio superficiale.

Sempre in questi casi c'è chi dirà: se ci fosse stato un personaggi maschile nessuno si sarebbe lamentato.
In parte è vero ma anche questo pensiero è abbastanza superficiale perché non considera il retaggio, vi farò un esempio: quando un attore bianco interpreta un attore nero, questo viene considerato un gesto offensivo universalmente, ma quando si fanno opere con tipici protagonisti europei ma con cast completamente neri è percepito come un gesto emancipatorio. Non è un doppio standard ma un gesto sovversivo puntato ad emancipare una comunità che al giorno d'oggi non ha gli stessi benefici di quella bianca. Approcciarsi alle proteste contro il sessismo e limitarsi a vedere solo il sorrisino, la lacrimuccia, mettendo da parte il fattore sociale della rappresentazione femminile nella vita di tutti i giorni così come nei fumetti, è un po' come lamentarsi per l'Amleto con un cast completamente nero invocando al razzismo bianco.

Altro argomento usato a casaccio "femminismo", in questo articolo ma a volte anche in altri quando si accusa qualcosa di essere sessista tutti si scagliano contro il femminismo a casaccio, la parola femminismo viene usata come Berlusconi usava "sono stati i comunisti", la protesta è iniziata e portata avanti da un'associazione che si riconosce femminista? se sì quale?
perché dire femminismo è molto vago ci sono tantissimi tipi di femminismo così come ci sono tantissimi partiti di sinistra in Italia che spesso hanno idee molto diverse e contraddittorie tra loro.

Arrivare alla conclusione che se si parla di donne e cose offensive sia per forza una cosa che riguardi il femminismo e non semplicemente opinioni di persone che magari non si rispecchiano neppure in quel pensiero è davvero una prospettiva superficiale.
Inoltre questo non fa altro che generare reazioni isteriche e d'odio (se volete farvi del male potete leggerle QUI) verso un pensiero che da dizionario lotta per la parità.

Non credo che la gente diventi violenta perché vede immagini violente, ogni espressione artistica sia figlia della società da cui nasce e spesso venga percepita da alcuni una rappresentazione fedele non problematica.
Come vi ho detto non è per me una copertina offensiva ma i commenti che ha generato e l'approccio,  mi fanno capire che ci sono diversi problemi da risolvere.

You Might Also Like

2 commenti

  1. CervelloBacato18 marzo 2015 11:40

    Tenendo da parte le reazioni più superficiali, quelle che tirano in ballo il femminismo un po' a casaccio (che come dici a quale gruppo si fa mai riferimento?), ho letto molti commenti e reazioni che attaccano un femminismo ''da tastiera'', non uno vero e proprio, ma più un atteggiamento superficiale che, a dirla tutta, col femminismo non c'entra una pippa, dietro cui ci sono... beh, probabilmente gente che non vede l'ora di sparare merda così tanto per.
    Per la questione copertina comunque, come te, non ci vedo nulla di stonato. E' una rappresentazione come un'altra. Potevano pure disegnare Joker che la sgozzava, ciò non sarebbe significato essere in linea con quel pensiero, perché così fosse, a sto punto, in nessuna opera si potrebbe nemmeno scrivere di un pazzo omicida, che altrimenti sarebbe interpretabile come un inno a uccidere la gente.

    RispondiElimina
  2. IlFabbricanteDiSpade18 marzo 2015 11:50

    Discorso vecchio come il mondo. Se penso che ancora oggi c'è gente che mi risponde "Arancia meccanica? Ma è un film che incita alla violenza" (e subito dopo ne cancello il numero dalla rubrica del telefono) mi viene la pelle d'oca.
    Il rispetto per gli altri è (o dovrebbe) essere alla base della nostra cultura, ma è anche sempre più difficile da identificare: tutti si offendono per tutto, generando polemica come polemiche sulla polemica e polemiche su chi non polemica. Il prezzo della sovraesposizione, dobbiamo farci il callo.

    RispondiElimina

Like us on Facebook

Flickr Images