Grand Budapest Hotel di Wes Anderson - Recensione

12:20



INFO: Felpa: H&M | Blush: NARS Orgasm http://goo.gl/Tv6kJr | Rossetto: Rimmel Kate Moss 111 kiss of life http://goo.gl/dEJGfE | Smalto Rimmel pro salon Purple rain http://goo.gl/S7N8i7 ❤ Trovate le mie recensioni su http://ift.tt/1bf5yu0 ❤ http://ift.tt/1fw7W44 ❤ http://ift.tt/1bf5yu2 ❤ http://ift.tt/1fw7W45 ❤ http://ift.tt/1bf5yu3 ❤ http://ift.tt/1i89gYf ❤ Bancarella online http://ift.tt/1fw7Ucm Contattami : info.barbiexanax@gmail.com LINK: CINEGLOSSARY CINEMA CLASSICO http://goo.gl/A9axwm CINEGLOSSARY DIEGETICO, WTF? http://goo.gl/ANakMO COME SI SCRIVE UNA SCENEGGIATURA? http://goo.gl/CY1jtA VI CONSIGLIO LA SERIE GOMORRA PERCHE' http://goo.gl/X5v998 Wes Anderson e la simmetria http://ift.tt/1mdlBBH Video simile su Kubrick http://ift.tt/OydKh3 Grand Budapest Hotel (The Grand Budapest Hotel) è un film del 2014 scritto, diretto e co-prodotto da Wes Anderson, ispirato alle opere di Stefan Zweig. Il film è stato scelto come Film d'apertura della 64ª edizione del Festival internazionale del cinema di Berlino[1] e vincitore del Gran premio della giuria.[2] Nell'Europa di inizio Novecento, Gustave H, un concierge che lavora al Grand Budapest Hotel, un leggendario Hotel dell'immaginaria Repubblica di Zubrowka, diventa amico di uno dei suoi collaboratori più giovani, Zero Moustafa, il quale crescerà fino a diventare il suo protetto. La storia coinvolge il furto e il recupero di un dipinto rinascimentale inestimabile e la battaglia per un enorme patrimonio di famiglia lasciato in eredità da una cliente dell'Hotel a Gustave, ma fortemente ambito dal figlio maschio dell'anziana che tenta di tutto per riappropriarsene Titolo originale The Grand Budapest Hotel Lingua originale inglese Paese di produzione Germania,Francia Anno 2014 Durata 100 min Colore colore Audio sonoro Rapporto 1,85:1; 2.35:1; 4:3 Genere commedia Regia Wes Anderson Soggetto Wes Anderson, Hugo Guinness Sceneggiatura Wes Anderson Produttore Wes Anderson, Jeremy Dawson, Steven M. Rales, Scott Rudin Casa di produzione American Empirical Pictures, Indian Paintbrush, Scott Rudin Productions, Studio Babelsberg Distribuzione (Italia) 20th Century Fox Fotografia Robert Yeoman Montaggio Barney Pilling Musiche Alexandre Desplat Costumi Milena Canonero Interpreti e personaggi Ralph Fiennes: M. Gustave Tony Revolori: Zero Moustafa, giovane Saoirse Ronan: Agatha Bill Murray: M. Ivan Edward Norton: Henckels F. Murray Abraham: Zero Moustafa, anziano Harvey Keitel: Ludwig Jude Law: Giovane scrittore Tilda Swinton: Madame D. Jason Schwartzman: M. Jean Willem Dafoe: Jopling Léa Seydoux: Clotilde Owen Wilson: M. Chuck Adrien Brody: Dmitri Tom Wilkinson: Autore Bob Balaban: M. Martin Mathieu Amalric: Serge X. Jeff Goldblum: Kovacs Karl Markovics: nel ruolo di un carcerato Doppiatori italiani Francesco Prando: M. Gustave Manuel Meli: Zero Moustafa, giovane, lobby boy Erica Necci: Agatha Emilio Cappuccio: M. Ivan Massimo De Ambrosis: Henckels Michele Kalamera: Mr. Moustafa Ennio Coltorti: Ludwig Riccardo Niseem Onorato: Giovane scrittore Rita Savagnone: Madame D. Emiliano Coltorti: M. Jean Mario Cordova: Jopling Domitilla D'Amico: Clotilde Massimiliano Manfredi: M. Chuck Simone D'Andrea: Dmitri Michele Gammino: Autore Marco Rasori: Serge X. Dario Penne: Kovacs

You Might Also Like

0 commenti

Like us on Facebook

Flickr Images