Recensione IL SOSPETTO di T. Vinterberg

12:06



❤ Trovate le mie recensioni su http://ift.tt/1bf5yu0 ❤ http://ift.tt/1fw7W44 ❤ http://ift.tt/1bf5yu2 ❤ http://ift.tt/1fw7W45 ❤ http://ift.tt/1bf5yu3 ❤ Bancarella online http://ift.tt/1fw7Ucm Contattami : info.barbiexanax@gmail.com Titolo originale Jagten [t.l. La caccia] Lingua originale Danese Paese di produzione Danimarca Anno 2012 Durata 115 min Colore colore Audio sonoro Rapporto 2,35:1 Genere drammatico Regia Thomas Vinterberg Soggetto Thomas Vinterberg, Tobias Lindholm Sceneggiatura Thomas Vinterberg, Tobias Lindholm Produttore Sisse Graum Jørgensen, Morten Kaufmann, Thomas Vinterberg Casa di produzione Zentropa Entertainments, Film i Väst Distribuzione (Italia) BiM Distribuzione Fotografia Charlotte Bruus Christensen Montaggio Janus Billeskov Jansen, Anne Østerud Effetti speciali Michael Holm, Martin Madsen, Dann Damgaard Sandgreen Musiche Nikolaj Egelund Tema musicale "Moondance" di Van Morrison Scenografia Torben Stig Nielsen Costumi Manon Rasmussen Trucco Bjørg Serup Interpreti e personaggi Mads Mikkelsen: Lucas Thomas Bo Larsen: Theo Annika Wedderkopp: Klara Lasse Fogelstrøm: Marcus Susse Wold: Grethe Anne Louise Hassing: Agnes Lars Ranthe: Bruun Alexandra Rapaport: Nadja Ole Dupont: Godsejer / Advokat Doppiatori italiani Alessio Cigliano: Lucas Angelo Maggi: Theo Vittoria Bartolomei: Klara Alex Polidori: Marcus Lorenza Biella: Grethe Chiara Colizzi: Agnes Vittorio Guerrieri: Brunn Francesca Fiorentini: Nadja Premi Festival di Cannes 2012: premio per la miglior interpretazione maschile (Mads Mikkelsen) e Premio della Giuria Ecumenica Il sospetto (Jagten) è un film del 2012 scritto, diretto e prodotto da Thomas Vinterberg. Il film è stato presentato il 20 maggio 2012 al Festival di Cannes 2012, dove Mads Mikkelsen ha vinto il premio per la miglior interpretazione maschile Lucas è un papà separato che, mentre cerca di difendere il figlio da una madre alienante, trova conforto nel suo lavoro di insegnante di asilo. Ammirato e benvoluto, vive da solo col suo cane Fanny, ha un gruppo di amici al quale è molto affezionato e lavora in un asilo, dove è il più adorato dai bambini. Nel corso del film, Lucas si troverà ripetutamente a doversi prendere cura della bambina Klara, figlia del suo migliore amico Theo, il quale spesso non le dedica le dovute attenzioni. Quando, però, Lucas riceve un regalo da parte di Klara e la rimprovera, la bambina ne è risentita e comincia a parlare con la direttrice, accusando Lucas di atti di pedofilia.

You Might Also Like

0 commenti

Like us on Facebook

Flickr Images