Biancaneve - Recensione

12:07



❤ Trovate le mie recensioni su http://ift.tt/1bf5yu0 ❤ http://ift.tt/1fw7W44 ❤ http://ift.tt/1bf5yu2 ❤ http://ift.tt/1fw7W45 ❤ http://ift.tt/1bf5yu3 ❤ Bancarella online http://ift.tt/1fw7Ucm Titolo originale Mirror Mirror Lingua originale inglese Paese di produzione USA Anno 2012 Durata 105 min Colore colore Audio sonoro Genere commedia, fantasy Regia Tarsem Singh Soggetto Jakob e Wilhelm Grimm Sceneggiatura Melisa Wallack, Jason Keller Produttore Bernie Goldmann, Ryan Kavanaugh, Brett Ratner Produttore esecutivo John Cheng, Jamie Marshall, Josh Pate, Tucker Tooley, Tommy Turtle, Jeff G. Waxman Casa di produzione Relativity Media, Citizen Snow Film Productions, Rat Entertainment Distribuzione (Italia) 01 Distribution Fotografia Brendan Galvin Montaggio Robert Duffy, Nick Moore Effetti speciali Jean-Martin Desmarais, Louis Craig Musiche Alan Menken Scenografia Tom Foden Costumi Eiko Ishioka Interpreti e personaggi Lily Collins: Biancaneve Julia Roberts: La regina Cattiva Armie Hammer: Principe Andrew Alcott Nathan Lane: Brighton Sean Bean: Il re Mare Winningham: La panettiera Margaret Michael Lerner: Il barone Robert Emms: Renbock Mark Povinelli: Mezzapinta Danny Woodburn: Grimm Jordan Prentice: Napoleone Ronald Lee Clark: Risata Sebastian Saraceno: Lupo Martin Klebba: Macellaio Joe Gnoffo: Mangione Doppiatori italiani Valentina Favazza: Biancaneve Cristina Boraschi: La regina Cattiva Gianfranco Miranda: Principe Andrew Alcott Marco Mete: Brighton Massimo Corvo: Il re Daniela D'Angelo: Margaret Luigi Scribani: Mezzapinta Simone Mori: Grimm Luigi Ferraro: Napoleone Corrado Conforti: Risata Raffaele Palmieri: Lupo Mirko Mazzanti: Macellaio Mino Caprio: Mangione Biancaneve (Mirror Mirror) è un film del 2012 diretto da Tarsem Singh e con protagonisti Lily Collins, Julia Roberts, Armie Hammer e Sean Bean. Il film è liberamente ispirato alla fiaba folkloristica Biancaneve e i sette nani. Il film è stato candidato agli Oscar 2013 nella categoria miglior costumi. Il film si apre con la regina Clementianna che racconta gli eventi precedenti alla storia che vedremo nel film, insistendo che si tratta della sua storia e non di quella di Biancaneve. Il Re padre di Biancaneve, una volta rimasto vedovo, si era risposato con la regina Clementianna (definita "la più bella del reame") per darle una madre, ma quest'ultima,strega esperta di magia nera, lo aveva eliminato e ne aveva usurpato il trono. La regina Clementianna aveva dunque tassato il popolo allo sproposito, fingendo di utilizzare i proventi delle tasse per difenderlo da una spaventosa Bestia che infestava le sue terre; in realtà i soldi vengono sperperati per i trattamenti di bellezza e le feste della regina. Dieci anni dopo gli eventi narrati nel prologo, Biancaneve, appena compiuti diciott'anni, è cresciuta segregata nel palazzo: la regina Clementianna teme infatti che il popolo sia ancora devoto alla vera erede al trono, e teme che con il suo appoggio Biancaneve possa rovesciarla. Ella è inoltre gelosa della sua bellezza.

You Might Also Like

0 commenti

Like us on Facebook

Flickr Images