cosmetici non testati su animali, è facile sceglierli?

11:00

Come sapete sono a favore della sperimentazione medica sugli animali, invece per i cosmetici cibo per cani, detersivo per pulire i pavimenti ecc sono dell'opinione che sono superflui test sugli animali, possono benissimo usare metodi alternativi più lenti tanto se il  rossetto a lunga tenuta arriva 2 anni dopo a me non interessa.
Un conto è salvare vite, un altro il pavimento più lucido del quartiere.
L'altro giorno ho iniziato ad informarmi, volevo prendere coscienza delle marche che testano e non, ho visto il sito della Peta, ho spesso sentito parlare in modo contraddittorio di quest'associazione spero sia affidabile.
Al momento vorrei farmi un'idea, non butterò tutto ciò che ho se proveniente da marchi che testano però vorrei esporvi un po' di dubbi per parlarne un po'.
Molte di voi avranno già fatto questa scelta, ovvero quella di evitare cosmetici testati sugli animali perciò vorrei farvi delle domande in tutta sincerità:

  • Molte aziende italiane si affermano cruelty free, c'è una certificazione nazionale/europea che possa attestare questa loro affermazione? un po' come per i prodotti biologici che hanno un numero di certificazione.
  • Ho sentito parlare di aziende che si affermano cruelty free ma accettano materiale testato da altre... l'ho letto in maniera contorta quindi probabilmente ho capito male, se avete capito cosa potrei intendere potreste dirmi di più?
  • Parliamo di pura superficialità, le marche cruelty free che conosco o sono poco carine oppure hanno dei prezzi prezzi alti (sì Urban Decay sto parlando con te!) avete dei brand da suggerirmi?
Per ora non credo di fare una virata netta, ho ancora dei mesi con la tessera pro di MAC che intendo spremere fino all'ultima opportunità e poi quando scadrà tornare a non comprare più MAC al prezzo pieno, al momento privilegerò nella scelta marchi cruelty free, però per quelli non presenti nella lista peta vorrei qualche info in più su dove centrale le varie certificazioni.

Altro argomento molto molto simile : i pennelli a setole naturali, ero indecisa se comprare dei pennelli per la vita, tipo il 217 di MAC ma vedendo nel sito c'è scritto "setole naturali", vorrei evitarle ho letto che provengono dalle pelli degli animali da pelliccia, non vorrei contribuire né aiutare quell'industria mi dareste maggiori info a riguardo?

You Might Also Like

3 commenti

  1. Io vorrei aiutarti, ma davvero non so nulla a riguardo. Come ho spiegato nel post "Vegetariani come Hitler" io sono vegetariana, ma non per motivi etici (per lo stesso motivo cerco di usare prodotti naturali non per una scelta etica, ma per gli ingredienti contenuti).
    Sorry ç_ç

    RispondiElimina
  2. In tutta europa la SA per cosmetici è vietata da marzo 2013 per legge, in Italia e Inghilterra però non veniva utilizzata già da prima in quanto per i test dermatologici esistono metodi sostitutivi validi. Se cerchi in internet puoi trovare la direttiva europea! ^_^

    RispondiElimina
  3. C'è anche un altro aspetto da considerare: in europa la sperimentazione animale per i cosmetici è vietata ma in altri stati no. Quindi se un determinato brand decide di buttarsi nel mercato orientale (ad esempio) dove sono ancora previsti i test dovrà farli per poter vendere là.
    In Europa ti vanti di essere cruelty-free e da altre parti invece testi? mmmhh...coerenza zero...

    RispondiElimina

Like us on Facebook

Flickr Images