Qual è la taglia giusta per me? Qual è la giusta taglia per una ragazza che si espone?

12:00


Il titolo è provocatorio e non intendo minimamente lasciar intendere che ci sia una taglia giusta uguale per tutti. In realtà con questo post vorrei dire che il fattore Taglia, è un fattore X per una ragazza che si espone. Un ragazzo in sovrappeso non riceve quotidianamente commenti sul proprio grasso, o meglio se li riceve sono fini a se stessi non sono collegati ad un giudizio sulla sua legittimità d'esistere.
Pensavo a questo argomento da un po', seguivo delle pagine che prendono in giro delle youtubers che si occupano di beauty in maniera più o meno competente.

Oggetto della discussione sulla taglia erano tre : Una veniva criticata perché in gravidanza avendo messo su qualche chilo non faceva video outfit e simili, veniva criticata la sua esposizione (secondo molte eccessiva, uso il femminile perchè il 90% di coloro che commentano la pagina sono donne) a figura intera, non sto parlando di foto in costume o abiti eccessivamente fascianti ma delle semplici foto a figura intera con abbinamenti più o meno condivisibili. La seconda maggiormente criticata era un'altra beauty guru dalla figura esile, derisa per la sua magrezza secondo molti dovuta all'eccessivo digiuno, derisa anche per aver cancellato video precedenti in cui non aveva quella forma fisica invidiabile; non so se l'esistenza dei video sia vera quindi riporto ciò che ho letto.
La terza maggiormente presa di mira è una new entry una ragazza dall'atteggiamento antipatico ma con un fisico assolutamente nella norma ma da poco dimagrita, da un lato viene presa in giro da coloro che dicono "ma ti pare che con quel giro vita le entri una XS"e dall'altra ragazze che dicevano "se una XS ti sta larga allora sei anoressica", venivano pubblicate foto delle vertebre visibili da china, "arrivare al punto in cui si vede la colonna vertebrale in questa maniera sulla schiena fa schifo!!!" Questi approcci sono totalmente in contrasto l'uno con l'altro e nonostante tutto coesistono.

Nessuna delle tre situazioni citate mi tocca direttamente, però sono utili per analizzare il mio caso che ovviamente conosco maggiormente, possibile che per  quattro persone tutte subiscano lo stesso servizio? Come è possibile che per tutte noi conviva in queste persone un atteggiamento in antitesi come quello di "sei troppo magra copriti" & il "non è vero che sei così magra, non sei davvero in forma"?

A questo c'è da unire un atteggiamento MORBOSO verso le diete su youtube, orde di persone che si improvvisano salutiste, coach, nutrizionisti per condividere con delle sconsiderate consigli su come dimagrire, come avere la pancia piatta, come essere in forma per l'estate, non capendo il potenziale dannoso di questi video; il messaggio dannoso non sta nel "dovete essere in forma!", questi video non urlano neppure "dovete avere un corpo perfetto" ma tramandano approcci sbagliati con il cibo poco sani, diete non adatte per tutti e allenamenti sommari da appendice di una rivista a basso costo in cui il sedicente "esperto" più che esperto in medicina o nutrizione è un esperto dei salotti tv.

Il clima in antitesi dei commenti e reazioni delle persone riguardo una ragazza che si espone lo vorrei racchiudere in questo post con la mia storia, sono su internet da anni (fa molto strano ammetterlo) e me le sono sentite dire di tutti i colori, il concetto base è uno = il tuo fisico è sbagliato, tu sei sbagliata nasconditi.

Non inizierò una serie infinita di scatole cinesi riguardante i difetti fisici come un naso grosso ecc... mi soffermerò al concetto di Grassa & Magra.
Sono alta 1.62m anche se sulla mia carta d'identità ho rubato 3 cm per sentirmi meglio, ho un'ossatura minuta e piccola e ora peso tra i 46 e i 47 kg oscillanti dall'umore, gonfiori o viaggi culinari, spesso porto una XS o una S, nelle grandi catene porto una taglia 38-40 di jeans e per le t shirt busso al reparto bambini, non mi considero magra mi sento a mio agio con il mio fisico; no non sono di costituzione magra non sono quel tipo di ragazza che mangia quanto il suo amico e non ingrassa, sono una ragazza che mangia poco ma spesso esagera con il cibo spazzatura e non fa palestra perchè troppo pigra.

Quando ho iniziato a mettere video su youtube e foto su internet ero in sovrappeso, a livello clinico no! Pesavo 58 kg a volte un po' di più altre un po' di meno secondo il BMI non ero in sovrappeso ma per il mondo sì, io mi vedevo più rotonda della media ma non mi sentivo per questo meno sicura ciò nonostante sotto ogni mia foto e ogni mio video mi vedevo dare della balena. Per portarvi degli esempi ho cercato su google "barbie xanax grassa" eccovene uno risalente al marzo del 2009

oppure i commenti sotto QUESTO video erano











Come credo tutti ho un peso altalenante, prima di Youtube/internet ero ancor più in sovrappeso, non ho seguito una dieta ne nulla quindi non condividerò mai la mia esperienza in tal caso ne vi dirò di più, potrei involontariamente condividere messaggi dannosi.

Perchè ho scritto questo post? l'altro giorno stavo leggendo i commenti e ho letto questi commenti sotto lo stesso video e recente.



Sono arrivata ad una conclusione : il corpo è sempre una colpa.
Il corpo è motivo di colpa se mostrato a figura intera:
  • perchè sei in sovrappeso 
  • perchè lo mostri e quindi secondo alcuni ti vanti 
  • perchè è troppo scoperto
  • perchè è troppo coperto
  • perchè è allusivo
  • perchè non lo è abbastanza
  • perchè ha difetti.


Spesso per il corpo si dice tutto ed il contrario di tutto, se una ragazza si espone è molto difficile distinguere un riflesso di se stesse vero da uno viziato da gente povera di argomentazioni. La mia esperienza su internet mi reso meno sensibile agli insulti e se prima del web un insulto sull'aspetto fisico mi feriva ora so che sono insulti stupidi, sciocchi come "hai la gonna non abbinata alla maglia non ti parlo!".

Credo che gli occhi di queste persone non abbiano idea di quale sia la taglia giusta e quindi la taglia Non criticabile; trovo ovvio e giusto che una persona si mostri con più sicurezza quando il proprio corpo si avvicina all'immagine mentale che vorrebbe per se stessa, è una cosa ovvia naturale e anche giusta! L'ostentazione c'è in tutte le cose ma a volte è solo negli occhi di chi guarda.

You Might Also Like

4 commenti

  1. Amen sorella. (Comunque voglio sapere chi sono le 3 guru :P)

    RispondiElimina
  2. Ricordo che mio padre, in un certo periodo, era appena sovrappeso (faceva un lavoro sedentario). I parenti lo chiamavano "tombolotto". Poi è dimagrito (il giusto), e tutti a criticarlo per quello. Da notare che in entrambi i casi non aveva un peso malsano...
    Io sono sempre stata molto magra, ma del tipo "mangio come una fogna e non ingrasso comunque" - è pure una fortuna, ma tutti si sentono in diritto di criticarti o farti diagnosi mediche. DU'PALLE. Io, per reazione, non dico mai niente alla gente sul loro aspetto. Solo se il taglio di capelli nuovo mi piace (altrimenti taccio, ovvio). Si sparasse tutta 'sta gente. Avete delle vostre insicurezze, prendetene atto e andate dallo psicologo. Quello che critichiamo negli altri è sempre il riflesso di come ci vediamo noi, pare...

    RispondiElimina
  3. Antonello Piras27 luglio 2013 15:38

    Credo che la gente abbia un disperato bisogno di criticare gli altri per qualcosa, qualsiasi cosa. Sai, lo stesso principio per cui appena il collega si allontana per andare in bagno tutti cominciano a sparlare di lui. La rete offre un sacco di materiale per dar sfogo alla propria voglia di cattiveria, tutto qui. Il corpo è il primo elemento di critica semplicemente perché è facile trovare dei difetti, più difficile è argomentare un discorso o un'idea espressa in un video. Però bisogna pur sfornare qualche cagata, impossibile lasciare il box dei commenti senza un po' di accidia. Saremo sempre troppo grassi, troppo magri o troppo brutti quando il nostro interlocutore sarà troppo idiota per criticare qualsiasi altro aspetto della nostra personalità.

    RispondiElimina
  4. concordo in tutto e per tutto. La mia filosofia riguardo al corpo sarà banale, ma è quello che penso davvero: anche se sei una taglia 46 ma ti piaci, fregatene e metti quello che vuoi senza ascoltare le critiche. Ma la gente in internet è brava a criticare perché dietro la tastiera si nascono le persone represse, che nella vita reale non hanno coraggio neanche di aprire bocca.

    Il mio video sulla dieta Dukan ha tantissime visualizzazioni (per me, che sono poco conosciuta); ho ricevuto moltissime critiche per quel video nonostante non parlo della dieta dieta dukan nello specifico, ma solo della mia esperienza e, addirittura, a fine video la sconsiglio dicendo che non è una dieta per tutti. Eppure ancora adesso la gente critica e critica.

    Io non so davvero come fai tu a sopportare certe persone o certe parole scritte, io impazzirei se fossi in te; quando mi criticano in maniera cattiva e solo con lo scopo di dire una cattiveria ci resto di una male che non hai idea.Sei brava e tu come tantissime altre persone che, come dici tu, si espongono. Tu parli dell'esposizione fisica in questo post, io un paio di settimane fa ho parlato dell'esporsi riguardo alle proprie idee, dello schierarsi. Ho fatto un piccolo esperimento su Facebook.. beh ti lascio il link del post nel caso te lo fossi perso: http://xxenonsentirli.blogspot.cz/2013/07/primo-esperimento-sullo-schieramento.html

    durante l'esperimento ne ho lette di cotte e crude, critiche a non finire e violenza verbale (ho dovuto cancellare alcuni commenti perché contenevano parolacce); la gente non vedo l'ora di sfogare la propria frustrazione in internet, dove può dire quello che vuole senza perdere nessuno.

    RispondiElimina

Like us on Facebook

Flickr Images