Cosa vuol dire essere donna?

12:00



 Premetto che questo non sarà un post in cui spiego la magia dell'avere una vagina ed i poteri da essa derivanti.
Io non so cosa voglia dire essere donna! Non so chi sia una vera donna che o cosa rende tale una persona, così come non so chi sia, come e perché un "vero uomo", trovo queste definizioni spesso tautologiche con il fine di spiegare qualcosa senza alcun senso o qualcosa di illogico, se siamo particolarmente sfortunati allora queste definizioni sono riempite da luoghi comuni.
A volte sento dire dalle persone "non è da donna" lo sento dire per ogni sciocchezza, lo si dice spesso per screditare la persona, per farla sentire inadeguata ed inferiore al ruolo che ha all'interno della sua vita. Hai un corpo femminile? Ti riconosci in quel corpo? Chissene frega della sfigata che ti dice "non sei una donna sei solo una femmine" o del tizio che ti dice "non sei una vera oca sei una ragazzina", queste persone tentano di darsi un tono con queste esternazioni ma finiscono per fare figure barbine degne della loro bassezza.
Questa cosa del "non sei abbastanza donna " e del "non sei abbastanza uomo" è una stronzata, se vi viene detta è una cazzata bella e buona per tentare di rispecchiarsi in stereotipi da due lire, ma come tutti sappiamo gli stereotipi sono tali perchè superficiali.


Sapete qual è la cosa peggiore? gli stereotipi che ti attanagliano da una parte e dell'altra, è davvero difficile rimanere di un'opinione propria e non cadere in uno stereotipo egemone o in quello d'opposizione, è facile cadere nello stereotipo velina così come in quello di "mi faccio crescere i peli sotto le ascelle", la difficoltà sta nel dare corpo alle proprie idee, avere un punto di vista proprio e per questo vivo e originale, per quanto possa avvicinarsi ad uno stereotipo non potrà mai essere tale proprio perchè vivo.

L'altro giorno ho ricevuto il commento che da il titolo al video, e come al solito ho ricevuto delle risposte illuminanti



  • "Se dico che sono io... poi ti ci metti?"
  • ci fai vedere come stai a 90
  • "fosse figa almeno" come se l'insulto fosse meno importante in base all'avvenenza della malcapitata che deve subirsi gli ormoni digitali del rompi palle di turno
  • "dovresti ignorare" gli insulti probabilmente vanno ignoranti ma questo è un concetto discriminatorio spesso accettato e minimizzato, non è un insulto come un altro così come gli insulti dettati da odio razziale o discriminazione dell'orientamento sessuale. Questo è un genere di insulti a parte che non mira ad offendere ma offende tramite una discriminazione e oggettivando o deumanizzando il prossimo. Se l'insulto "sei una scema" non è eco di un discorso e/o visione più ampia questo sì, le discriminazioni non vanno ignorate, i razzisti non si sono alzati un bel giorno e hanno detto "mi ignorano tutti, dovrò fare amicizia con i neri", i diritti civili (come la parità) non arrivano da soli, non voglio scomodare il solito "scendiamo in piazza" che su internet sta diventando così abusato e così irreale da avvicinarsi al "ti denuncio"
  • per non parlare del "era un complimento" su quale universo?

  • "te la tiri troppo" giustamente se declini un insulto offensivo (neppure un commento spinto) allora te la tiri.
Poi ovviamente c'è il popolino, se uno dice "sei buona per essere scopata e basta" e tu gli rispondi con "si brutto!" allora stai esagerando e ti metti allo stesso livello, se poi vogliamo dirla tutta nel video avevo anche spiegato verso il finale che "brutto" lo stavo usando per "persona raccapricciante ovvero colui irrisperttoso e irritante che diventa orribile ai miei occhi esteticamente ed emotivamente" poi se devo dirla tutta l'oggettualizzare ed il valutare l'avvenenza altrui non sono sullo stesso livello come : "X me lo farei" oppure "X è buono solo per pulirmi il water".  Inoltre vorrei illuminare tutti i maschietti là fuori che le donne NON vengono scopate ma scopano proprio come voi, quel verbo passivo lasciamo ad altre epoche.

Tra i commenti più cretini ricevuti ne primeggiano due :
Certo, non esistono uomini che amano essere dominati, non esistono le mistress, non esistono uomini che amano essere legati.
L'altro è colui che riesce a carpire dai video di Youtube l'orientamento sessuale dello youtuber e che quindi se questo che ne so ama le donne allora accetta qualsiasi proposta sessuale da qualsiasi donna, 








You Might Also Like

2 commenti

  1. Tralasciando i commenti "se mi fa un commento volgare una donna è meglio che un omone barbuto" tipico di omuncoli limitati e che mi riporta al tuo paragone "tizio in discoteca che te lo appoggia a tradimento" (ovvero: CREDETE SIA PIACEVOLE? Essere etero vuol dire "appoggiamelo chiunque tu sia, lo prenderò come un complimento"?), approfondiamo la questione di GENERE: credo sia ora che a scuola si parli di tutta una letteratura sugli studi di genere e gender, perchè non è possibile che davvero nel 2013 si facciano ancora queste confusioni delle quali, diocane, sono fortemente stufa anch'io.

    RispondiElimina
  2. queste cose mi provocano una tristezza allucinante. L'ultimo mio post riguarda proprio gli stereotipi sulla donna e siccome queste cose mi stanno davvero stancando tanto, credo che comincerò una specie di battaglia (a suon di parole) contro queste chiusure mentali che rovinano la vita di molte persone.

    RispondiElimina

Like us on Facebook

Flickr Images